Quale olio è più adatto al massaggio? (Parte 1)

Quale olio è più adatto al massaggio? (Parte 1)

Il miglior olio (Parte 1)

ATTENZIONE! POST LUNGO E PIENO DI INFORMAZIONI.

Con quale olio posso massaggiare il mio bimbo?!
Non ti dirò con quale puoi massaggiarlo ma ti dirò, senza fare nomi e cognomi, quelli che NON dovresti assolutamente utilizzare sul tuo bambino (e anche su di te volendo!)

Il segreto è: saper leggere l’INCI che obbligatoriamente deve essere presente in tutte le etichette dei prodotti in vendita. Se un prodotto non ha scritti gli ingredienti già lo possiamo scartare (a meno che non si tratti dell’olio d’oliva di famiglia!).

Torniamo a noi e vediamo quali sono gli ingredienti che andrebbero evitati come la peste:

Petrolati, sostanze grasse di derivazione petrolifera, scarti che vengono utilizzati in cosmesi in moltissimi prodotti in commercio, spesso al posto degli oli naturali come l’olio di mandorle e altri, perché più economici. Inoltre sono stati inseriti tra i cancerogeni di classe II. Sono occlusivi e non dermocompatibili e non apportano nessun nutrimento o beneficio.
I più comuni sono:
Petrolatum
Mineral Oil
Paraffina
Paraffinum Liquidum
Cera Microcristallina
Vaselina
Microcrystalline Wax

Siliconi, si ottengono dalla combinazione di sostanze petrolifere (vedi sopra) e silicio. Anche questi non sono dermocompatibili, sono inquinanti e sono difficili da mandare via a contatto con la pelle e capelli. Non sono nocivi ma creano un film isolante che non lascia traspirare la pelle.
I più comuni sono:
Dimethicone
Cyclopentasiloxane
Cyclomethicone
Poliquaternium-80

Parabeni, sono conservanti chimici e sono usati per contrastare la comparsa di funghi, batteri e altre sostanze nocive. Possono essere tossici per il nostro organismo.
I più comuni sono:
Isopropylparaben
Isobutylparaben
Fenilaraben
Benzylparaben
Pentilparaben

Formaldeide, è un conservante inserito nel 2004 dall’IARC nell’elenco delle sostanze considerate cancerogene per la specie umana, non vado oltre.
Qui l’elenco completo:
Formaldheyde
Triclosan
Imidazolidinyl Urea
Diazolidinyl Urea
D M D M Hydantoin
Methylisothiazolinone
Methylchloroisothiazolinone

PEG e PPG, sono vere e proprie zozzerie potenzialmente cancerogeni e possono favorire l’assorbimento di altre sostanze nocive.
I più comuni sono:
PEG – Polietilenglicole
PPG
5-Cloro-2-(2,4-Diclorofenossi) Fenolo

BHA e BHT, conservante a basso costo potenzialmente cancerogeno ed altamente inquinante.
I più comuni sono:
BHA – Butilidrossianisolo – E320
BHT – Butilidrossitoluene – E321

MEA, TEA, DEA, MIPA sono schiumogeni sintetici. Idem come sopra in più favoriscono l’assorbimento delle altre sostanze nocive.
I più comuni sono:
Monoethanolamine (MEA) (es. Cocamide Mea)
Triethanolamine (TEA) (es. Cocamide Tea)
Diethanolamine (DEA) (es. Cocamide Dea)
MIPA

La lista proseguirebbe ancora per un bel po’ ma ho cercato di limitarmi a quegli ingredienti che possono facilmente trovarsi negli oli e purtroppo anche quelli dedicati ai bambini!!! 

E allora quale olio usare? 
Questo ve lo scriverò nel prossimo post!

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments