Il Massaggio Infantile dalla R alla… Z

Il Massaggio Infantile dalla R alla… Z

dalla r alla... z

𝐑 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐑𝐢𝐥𝐚𝐬𝐬𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨

Durante il massaggio il massaggio del bambino (ma anche in quello dell’adulto!) il ritmo cardiaco e la respirazione rallentano, si riducono i livelli degli ormoni dello stress e di conseguenza si rilassa tutto il corpo. Questo permette di regolarizzare il ritmo sonno-veglia del bambino aiutandolo così a scaricare le tensioni muscolari accumulate durante la giornata.

𝐒 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐒𝐭𝐢𝐦𝐨𝐥𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐞 𝐒𝐨𝐥𝐥𝐢𝐞𝐯𝐨

Il massaggio del bambino favorisce uno sviluppo del sistema nervoso. Infatti, si facilita la conoscenza del suo schema corporeo aiutandolo nella coordinazione di movimenti, e contribuisce alla formazione della guaina mielinica. La stimolazione su tutto il corpo permette di tonificare la muscolatura consentendo allo sviluppo della struttura fisica del bambino.

Molti studi hanno dimostrato che il massaggio infantile porta sollievo ai piccoli malesseri come ad esempio nelle coliche, dentizione, stipsi, meteorismo, dolori tipici della crescita ecc… che disturbano particolarmente il neonato.

Gli effetti benefici, inoltre, si riflettono anche sul benessere dei genitori che impareranno a conoscere maggiormente i segnali inviati dal loro bambino rafforzando le loro capacità genitoriali.

𝐓 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐓𝐨𝐜𝐜𝐨 𝐁𝐮𝐨𝐧𝐨

Attraverso il tocco buono, il bambino ha la possibilità di sviluppare empatia, poiché essendo stato ascoltato ed amato, sarà a sua volta un individuo in grado di amare.

Toccare dolcemente e con rispetto un bambino, ci permette di entrare in contatto con lui, ci dà la possibilità di poter stabilire un legame sincero e duraturo, poiché è proprio attraverso questa comunicazione non verbale che l’adulto può cominciare ad entrare in sinergia con il bambino: non servono solo parole, solo gestualità eclatanti, ma anche un caldo abbraccio ed un tocco gentile.

E’ importante che i nostri figli conoscano in modo inequivocabile, la differenza tra un tocco “buono” e uno che invece non lo è e, in questo senso, il massaggio infantile è un modo splendido e positivo per insegnarlo loro.

𝐔 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐔𝐧𝐢𝐨𝐧𝐞

Il massaggio infantile aiuta i genitori nella lettura dei segnali verbali e non verbali del neonato favorendo un contatto precoce facendo acquisire una maggiore confidenza e competenza con le capacità genitoriali.
Di conseguenza si rafforzerà l’unione tra il bambino e la sua famiglia, mamma, papà e fratelli!

𝐕 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐕𝐞𝐠𝐥𝐢𝐚 𝐐𝐮𝐢𝐞𝐭𝐚

Questo è il momento in cui il bambino è particolarmente ricettivo, in ascolto dell’ambiente circostante.
Presenta movimenti calmi e rilassati, respiro regolare, sguardo luminoso.
Non ha bisogno di soddisfare nessun bisogno come mangiare, bere o cambiare il pannolino ma è attento e curioso di ciò che lo circonda… questo è il momento ideale per ricevere un massaggio da Mamma o Papà.

𝐙 𝐜𝐨𝐦𝐞 𝐙𝐞𝐫𝐨 𝐩𝐞𝐧𝐬𝐢𝐞𝐫𝐢

L’ultima lettera dell’alfabeto… sempre la più complicata per trovare qualche parola ma alla fine ho deciso per questo, Zero Pensieri.
Si perchè durante gli incontri di Massaggio Infantile tutti i nostri pensieri rimangono fuori o al massimo vengono posti al centro di discussioni per “analizzarli” e trovare soluzioni, rimedi o tattiche per renderli meno pesanti.
Zero pensieri perchè quando una Mamma, o un Papà, vive quel momento intenso e speciale con il proprio bambino, allontana qualunque assillo.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments